Sei qui: Home

Comune di Lustra (Sa) - Parco del Cilento

PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Comune    Sabato 30 Gennaio 2016 12:32

COMUNICAZIONE CAMBIO TESORERIA

 

Si comunica che a partire dal 1° Gennaio 2016 il servizio di Tesoreria del Comune di Lustra(Sa) sarà gestito dalla Banca di Credito Cooperativo Monte Pruno di Roscigno e Laurino, Via Paolo Borsellino - cap 84037 Sant’Arsenio (Salerno).

Le nuove coordinate bancarie sono indicate di seguito:

IT 08 V 08784 76530 010000019729.

Tutti coloro che fossero in possesso di moduli o documenti che invitano a pagare su diverse coordinate bancarie, a decorrere dal 1° Gennaio 2016 devono adeguarli secondo quanto sopra indicato, per far sì che i pagamenti vadano a buon fine.

Lustra lì 30/01/2016

IL RESPONSABILE DEL

IL RESPONSABILE DEL

SERVIZIO FINANZIARIO

( Rag.Giuseppe Resciniti)

 

AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE PER LA NOMINA DEI MEMBRI DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO

Allegati:
Scarica questo file (Avviso PUbblico.pdf)Avviso PUbblico.pdf[AVVISO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DELLE CANDIDATURE PER LA NOMINA DEI MEMBRI DELLA COMMISSIONE LOCALE PER IL PAESAGGIO]812 Kb
 
PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Comune    Lunedì 07 Settembre 2015 08:59

Iniziativa dell'amministrazione comunale per il compostaggio domestico

Allegati:
Scarica questo file (Lettera Compostaggio.pdf)Lettera Compostaggio.pdf[ ]177 Kb
Scarica questo file (modulo compostaggio.doc)modulo compostaggio.doc[ ]24 Kb
 
PDF  Stampa  E-mail  Scritto da Comune    Mercoledì 20 Maggio 2015 20:46

L'Amministrazione Comunale ha predisposto la bozza di Codice di comportamento alla cui osservanza sono tenuti i responsabili e i dipendenti dell’Ente.

Al fine di garantire la massima partecipazione dei soggetti interessati viene attivata la presente procedura aperta al fine di acquisire eventuali proposte e osservazioni in merito alla stesura del predetto Codice.

 

A decorrere dal 31 marzo 2015 le Pubbliche Amministrazioni (tra cui anche il comune di Lustra) non potranno più accettare fatture che non siano trasmesse in forma elettronica, secondo il formato previsto dal Decreto Ministeriale n. 55 del 3 aprile 2013. Inoltre, trascorsi 3 mesi (cioè dal 30 giugno) dalla suddetta data, questa Amministrazione non potrà più procedere ad alcun pagamento, nemmeno parziale, sino alla ricezione della fattura informato elettronico.
Al fine di garantire l'effettiva tracciabilità dei pagamenti da parte delle Pubbliche Amministrazioni, le fatture elettroniche emesse verso le PA devono anche riportare:
- il codice identificativo gara (CIG), tranne i casi di esclusione dall'obbligo di tracciabilità previste dalla legge n. 136 del 13.08.2010;
- il codice unico progetto (CUP) in caso di fatture relative a opere pubbliche.

Maggiori, informazioni, dettagli e codici nell'allegato.

Allegati:
Scarica questo file (avviso fatttura elettronica.pdf)avviso fatttura elettronica.pdf[ ]15 Kb
 
Pagina 1 di 2